Monitoraggio P.A. 24H
Servizio
Diagnostica Cardiologica
Settore
Cardiologia
Sigle e sinonimi
Holter pressorio , MAP
Descrizione esame
Il monitoraggio pressorio delle 24 ore (Holter Pressorio o MAP) è un test non invasivo che consente di registrare la pressione arteriosa continuativamente per 24 ore, mediante un piccolo apparecchio fissato in vita con una cintura. È indicato:
- nei pazienti affetti da ipertensione arteriosa instabile;
- nei pazienti facilmente emozionabili, che di fronte al “camice bianco” hanno sbalzi pressori, ma che a casa hanno una pressione normale;
- nei pazienti ipertesi in terapia farmacologica, per controllare che il farmaco agisca in ogni momento della giornata, e non solo per alcune ore;
- nei pazienti ipertesi, che prendono farmaci antipertensivi ed accusano saltuariamente dei disturbi, per capire se questi sono legati a un eccessiva diminuzione della pressione (ed in questo caso bisogna ridurre il dosaggio della terapia) oppure ad altre cause;
- nei pazienti che, pur avendo la pressione arteriosa normale, durante il giorno accusano sintomi che possono far pensare a improvvisi aumenti o diminuzioni della pressione (vertigini, sbandamenti, vampate, sudore freddo, senso di svenimento, “testa vuota”, sanguinamento dal naso, ecc.).
Come si esegue
Il paziente indossa l’apparecchio, fissato in vita con una cintura. Per tutte le 24 ore dovrà annotare su un foglio ogni dato utile (attività svolta, impegno mentale, sintomi o disturbi accusati). Durante il periodo dell’esame, la pressione verrà misurata automaticamente ogni 15 minuti, di giorno, e ogni 30 minuti, di notte. Il paziente comunque potrà sempre eseguire manualmente altre misurazioni qualora avvertisse un particolare disturbo (vertigine, senso di svenimento, ecc.). Trascorse le 24 ore il medico smonterà l’apparecchio e con l’aiuto di un computer analizzerà i dati memorizzati.
Durante le 24 ore di esecuzione dell’esame il paziente potrà svolgere tutte le sue attività abituali. Tuttavia, per non rovinare le componenti elettroniche dell’apparecchio, è preferibile non sudare eccessivamente, per cui è consigliabile evitare la palestra o qualsiasi altra attività che richieda sforzi eccessivi.
Preparazione
L’esame non richiede alcun tipo di preparazione dietetica o farmacologica. Non è necessario il digiuno e non provoca nessun dolore o fastidio.